Aggiornamento Consiglio Comunale 20 feb. 2012

Carissimi, questa mattina abbiamo affrontato l’importante tema di Al Karama e delle politiche per l’integrazione in Consiglio Comunale. Avevamo chiesto noi di convocare questo aconsiglio con questi punti proprio perché ci pareva assurdo che si trattasse con il campo Al Karama solo in termini di emergenza. Li abbiamo sollecitati a comunicarci la loro visione di “integrazione” a Latina. Abbiamo proposto … Continua a leggere

Commissione Cultura inefficiente, ma costosa.

Ci avviciniamo ormai all’”anno” amministrativo del sindaco Di Giorgi, nonché consigliere regionale, nonché assessore alla cultura, alla mobilità, allo sport del Comune di Latina. I consiglieri Zuliani e Sarubbo, membri della Commissione cultura denunciano: “dal punto di vista della cultura dobbiamo accendere i riflettori rispetto al NON fatto, al non detto, al non programmato, e lo diciamo a malincuore“. Nella … Continua a leggere

Bilancio sociale, nessuna comunicazione agli uffici

L’interrogazione della consigliera del Pd Nicoletta Zuliani sul documento approvato all’unanimità dal consiglio comunale il 5 luglio scorso «È stata avviata la procedura per la redazione del Bilancio Sociale da parte degli uffici? Quali modalità l’Amministrazione intende utilizzare per pubblicizzare in modo efficace i dati contenuti nel Bilancio Sociale alla cittadinanza tutta?». Due semplici domande contenute nell’interrogazione a risposta orale … Continua a leggere

IL DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO: una vera condanna all’inefficienza.

Fa impressione sentire parole di soddisfazione da parte di politici a livello regionale e provinciale rispetto all’attuazione del piano di dimensionamento scolastico. Forse sono stati bravi ad attuarlo, ma l’attuazione non significa necessariamente aver migliorato le cose. Un conto è ritoccare situazioni si scuole autonome, non pienamente efficienti, con rimodulazione organica e strutturale basata su esigenze del territorio che si … Continua a leggere

Le emergenze vogliono prontezza e lucidità

Ormai ce lo siamo detto e ridetto: una città che si contraddistingue per il suo grado di civiltà si riconosce da come tratta i suoi “ultimi”. E nella nostra città i nostri “ultimi” stanno crescendo di numero di mese in mese. Abbiamo una mensa Caritas che lavora a pieno ritmo, anzi, a ritmo crecente, e abbiamo un dormitorio provvisorio che, … Continua a leggere