Controlli fiscali sulle domande degli asili nido? Servono le “segnalazioni qualificate”.

asili nido, nicoletta zuliani, segnalazioni Much Ado About Nothing (Molto rumore per nulla) diceva Shakespeare…

 

Grandi titoli sui giornali.

Asili e mense arriva la Finanza….


Sembra che finalmente ci siamo: scoviamo gli evasori che hanno accesso alle agevolazioni?

Mmmmhhh…


Purtroppo no: l’amministrazione si è limitata a inviare, come già faceva nel passato, la lista delle domande di ammissione agli asili nido di Latina, cosa molto diversa dalla segnalazione qualificata alla Guardia di Finanza, che prevede controlli incrociati, che noi avevamo suggerito.


I controlli annunciati dal Comune di Latina si limitano a una verifica a campione effettuata dalla Guardia di Finanza di Latina rispetto alla congruità dei dati tra isee e la dichiarazione dei redditi, ove presente.

asili nido, nicoletta zuliani, segnalazioni

La segnalazione qualificata (leggi l’approfondimento) è ben altra cosa: l’invio dei nominativi viene fatto dagli uffici di ragioneria comunali rispetto ai quali la Finanza effettua un vero e proprio accertamento fiscale dal quale è possibile desumere eventuali evasioni.

Un modo, questo, per garantire che chi ha veramente bisogno possa godere dei benefici messi a disposizione dal Comune, evitando che i “furbetti” godano di privilegi che non spetterebbero loro.


L’invio della semplice lista alla Guardia di finanza locale — come fatto anche nei passati anni  – non ha portato nessun effettivo cambiamento. Chi aveva un evidente tenore di vita alto e accedeva alle agevolazioni ha continuato a farlo.


Ci sono dunque due diverse modalità di verifica e di controlli, e noi chiediamo che il Comune effettui segnalazioni qualificate al Comando provinciale o regionale della Guardia di Finanza per contrastare evasioni ed elusioni contributive. 


PER APPROFONDIRE

(da “Segnalazioni all’Agenzia dell’Entrate” – un VADEMECUM per i Comuni)


Cos’è una “segnalazione qualificata” e come funziona la partecipazione del Comune all’attività di accertamento? 

Le  segnalazioni qualificate sono posizioni soggettive in relazione alle quali  sono rilevati e segnalati atti, fatti e negozi che evidenziano, senza ulteriori elaborazioni logiche, comportamenti evasivi ed elusivi. In altri termini il Comune fornisce all’Amministrazione finanziaria elementi funzionali a determinare l’effettiva capacità contributiva dei cittadini e direttamente utilizzabili per evidenziare comportamenti evasivi ed elusivi.

Controlli fiscali sulle domande degli asili nido? Servono le “segnalazioni qualificate”.ultima modifica: 2012-10-14T11:33:51+02:00da nicoletta.z
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento