Censimento dei beni immobili del Comune: necessario per evitare di cedere terreni per usucapione

La consigliera comunale del Pd Nicoletta Zuliani lancia l’allarme: il caso dei giochi abusivi ai Giardinetti è solo un aspetto di un problema più vasto

 (leggi l’articolo su Latina Oggi)

La consigliera comunale del Partito democratico Nicoletta Zuliani ha depositato nic.jpgl’interrogazione rivolta agli assessori al Patrimonio e bilancio, all’Ambiente e al Verde e alle Attività Produttive inerente il parco giochi interno ai giardinetti pubblici di Latina. La ditta che occupa quell’area, mai perimetrata, lo fa senza alcun titolo autorizzotorio e rimane anche dopo tre ordinanze di sgombero da parte dell’amministrazione.

Ma si tratta solo di un aspetto, seppur gravissimo, di un problema più ampio”, dichiara la consigliera comunale del Partito democratico.

In aprile, infatti, rispondendo a una interrogazione della Zuliani, l’assessore Maietta aveva garantito che entro il mese di maggio sarebbe stato pronto il censimento dei beni immobili comunali.

foto (1).JPGfoto (3).JPG

Gli uffici stano definendo i dettagli del software per pubblicare sul sito istituzionale del Comune il censimento che è stato affidato a una società – commenta la Zuliani – ma la pubblicazione va fatta nel più breve tempo possibile. Ci sono molti terreni, infatti, che il Comune è in procinto di perdere per usucapione, beni di cui l’amministrazione nemmeno è a conoscenza di essere titolare”.

Attivare immediatamente la banca dati permetterebbe all’amministrazione di prendere visione di ciò che è in scadenza e rivendicare i suoi beni per non perderne la proprietà.

maietta.jpgHo chiesto al presidente della commissione bilancio – continua la consigliera Zuliani – di inserire tra i punti all’ordine del giorno anche la discussione sul censimento dei beni comunali. Sono passati sei mesi da quando il censimento è stato consegnato al Comune, adesso è ora che sia messo a disposizione di tutti per il bene della comunità”.

Anche per evitare casi come quello del privato che gestisce il parco giochi all’interno del Parco Comunale.

Un’occupazione senza titolo autorizzatorio di alcun tipo nè della Giunta nè del Consiglio Comunale come invece prevede il regolamento all’art.26; non solo questa ditta non paga niente, ma ha anche raddoppiato l’area che occupava all’inizio – continua la Zuliani –. Il Comune ha anche riconosciuto che non ci sono titoli autorizzatori, viste le tre ordinanze di sgombero mai eseguite, e non sono mai stati calcolati gli oneri che questa avrebbe dovuto pagare.

Questo è il modo in cui il Comune di Latina gestisce i suoi beni, tanto che di molti di questi nemmeno è a conoscenza e potrebbe perderli per l’usucapione con un danno enorme per le casse comunali”. 

Censimento dei beni immobili del Comune: necessario per evitare di cedere terreni per usucapioneultima modifica: 2012-11-17T19:18:00+01:00da nicoletta.z
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento