Allarme dalla centrale nucleare per una esercitazione: paura tra i cittadini ignari

fotocentrale.jpgQuesta mattina (ndr.ieri 22/12/12) la consigliera comunale del Partito democratico Nicoletta Zuliani ha ricevuto la segnalazione e la richiesta di spiegazioni di alcuni cittadini di Borgo Sabotino spaventati da una sirena che suonava intorno alle 9.30 all’interno della centrale nucleare in dismissione.

centrale.jpg

Dopo qualche veloce telefonata, anche ai vigili del fuoco, si è scoperto che si trattava di una esercitazione.

«Sono sempre a disposizione delle richieste dei cittadini – commenta la Zuliani – soprattutto quando si sentono così incerti e insicuri, ma c’è da chiedersi come il Comune tuteli e salvaguardi le persone in situazioni in cui intervengono anche altri attori sul territorio, come in questo caso la Sogin e le ditte appaltatrici della dismissione della centrale nucleare».

I cittadini vivono nella più totale incertezza rispetto alle operazioni di dismissione, nella migliore delle ipotesi vivono in un abbandono fiduciario nei confronti dell’amministrazione.

«Ci vuole la più totale trasparenzacommenta la consigliera del Partito democratico – che aiuti i cittadini a vivere tranquilli, in base a un senso di sicurezza che sia verificabile e documentato».centrale2.jpg

Si tratta di piccoli interventi, minimi e senza costi, che aumenterebbero la credibilità dell’amministrazione comunale e delle società che per conto degli enti pubblici svolgono dei servizi o delle attività sul territorio.

«Negli anni passati i cittadini di Borgo Sabotino sapevano che il lavoro all’interno della centrale era scandito da alcune sirene – spiega ancora la Zuliani – ma adesso non conoscono le attività. Basterebbe che sul sito del Comune di Latina fossero indicate le attività che si svolgono, cosa fare nel momento di bisogno di informazioni, i numeri di telefono cui rivolgersi per dare l’allarme e siano anche indicate le competenze. Anche perché nel caso di allarme vero gli unici a sentire la sirena sono i cittadini del Borgo, ma il pericolo investirebbe anche il resto della città».

Serve dunque un canale istituzionale per condividere le informazioni.

«In tutti i punti di aggregazione pubblici e commerciali del Borgo – conclude la consigliera Nicoletta Zuliani – dovrebbero essere fornite le indicazioni necessarie e le informazioni. Il Comune deve creare un canale giusto attraverso il quale i cittadini abbiano chiare le varie fasi e sappiano a chi fare riferimento per riportare o chiedere informazioni».

Sul tema la consigliera presenterà un’interrogazione per chiarire quali compiti e quali le competenze in casi simili siano da attribuirsi all’amministrazione.

Allarme dalla centrale nucleare per una esercitazione: paura tra i cittadini ignariultima modifica: 2012-12-23T08:23:22+01:00da nicoletta.z
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento