TRASPORTI: SERVE MAGGIORE PRESSIONE SOCIALE PER ARRIVARE A SCELTE PARTECIPATE

Il problema dei trasporti è una piaga del nostro territorio perché negli ultimi anni il servizio è peggiorato sensibilmente.
image.jpg
I tagli alle corse, gli investimenti non oculati assoggettati a bisogni di pochi hanno fatto ‘si che il servizio pubblico andasse alla deriva soprattutto per quanto riguarda la mobilità quotidiana.
A tal proposito Nicoletta Zuliani fa una chiara analisi.

“Considerando che nel programma di Zingaretti il tema sarà al centro dell’agenda di governo, e che si è già espressa una forte volontà di rinnovamento, è assolutamente necessario – afferma la candidata regionale del PD – una maggiore pressione sociale. In provincia di Latina non risulta che si siano costituite azioni efficaci di interlocutori che facciano valere i loro bisogni. Si lavora ancora sulla image.jpgdisgregazione e sulla parcellizzazione della rete di trasporto e ne ho avuto conferma anche da Rosalba Rizzuto, di Aprilia, presidente del comitato pendolari della tratta Roma-Nettuno. La stessa, nel corso del convegno di ieri all’Hotel Europa alla presenza di Nicola Zingaretti, ha esposto la sua esperienza di 30 anni di pendolarismo e di come quelli della Linea FR8 si siano attivati per una vera e propria Class Action, avendo valutato che nessun vigila, nessun bacchetta chi vìola i termini contrattuali, nessun perseguita gli errori commessi.

Il nostro incontro è stato proficuo. La pressione sociale ha il compito di far emergere una problematica per la quale si sollecita una risposta dalla politica.
Assemblee pubbliche deliberative, percorsi istituzionalizzati di partecipazione ai processi decisionali sono una chiave di volta per la soluzione dei problemi.
Quando una decisione è condivisa, contiene la risposta vincente”.

TRASPORTI: SERVE MAGGIORE PRESSIONE SOCIALE PER ARRIVARE A SCELTE PARTECIPATEultima modifica: 2013-01-28T23:07:50+01:00da nicoletta.z
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento